Competizione Calcistica

Quarta competizione europea delle rappresentative calcistiche appartenenti alle minoranze nazionali croate. Leggi tutto »

La Vetrina della Carne

di Daniele Vetta - Castelmauro tel. 3276680793 Leggi tutto »

AIUTA L\\\\\\\\\\\\\\\'ASSOCIAZIONE ISOLA CROATA

CONTRIBUISCI CON UN PICCOLO CONTRIBUTO ALLA CRESCITA DELL\\\\\\\\\\\\\\\'ASSOCIAZIONE ISOLA CROATA DEL MOLISE. Leggi tutto »

Consulenza Informatica

Offri nuovi servizi informatici alla tua azienda, ottimizza i processi e massimizza i profitti. info 3771919053 | federicosibilio@gmail.com Leggi tutto »

Papix Bar

PapixBar Un locale conteso da più anime: arredo da pub, cocktail da American bar, menu da paninoteca... Leggi tutto »

Salf di Stanislao Ludovico

Assistenza Tecnica Caldaie Impianti Idrotermici Sanitari Condizionamento Solare Termico e Fotovoltaico Leggi tutto »

Castelfer Srl

Industria lavorazione ferro per cemento armato Leggi tutto »

 

Category Archives: Ultimi Aggiornamenti

ROMA 11.02.2017. Le foto su FOTOALBUM

PROGR.ROMA

Isola Croata del Molise 2 – 0 Ururi (cat.Esordienti)

Isola Croata del Molise 2 – 0 Ururi
18/12/2015, Acquaviva Collecroce, categoria esordienti.

S’impongono per 2 a 0 gli esordienti guidati da Mister Marsilio. Il regolamento prevede la suddivisione della gara in 3 tempi di gioco e il risultato che ne deriva è così suddiviso:
I TEMPO: Isola Croata del Molise 1 – 0 Ururi
II TEMPO: Isola Croata del Molise 0 – 0 Ururi
III TEMPO: Isola Croata del Molise 1 – 0 Ururi

Ottima quindi la prestazione dei ragazzini classe 2005, 2004, 2003, che portano a due le vittorie in questo torneo.
Di seguito le foto dell’incontro disputato:
Foto1   Foto2   Foto3   Foto4   Foto5   Foto6   Foto7   Foto8   Foto9   Foto10   Foto11   Foto12   Foto13

Fiamma Larino 1 – 0 Isola Croata del Molise

Fiamma Larino 1 – 0 Isola Croata del Molise.

Formazione: Larino - Isola  Sabato 12/12/2015
A Larino l’Isola Croata cerca il riscatto dopo alcune prestazioni negative dettate da sviste arbitrali e poca concentrazione da parte dei giocatori.
Berardis si fa male durante il riscaldamento, il mister Giovanni Marsilio decide di sostituirlo con Trolio.
La partita inizia nel verso giusto per l’Isola, sono Tomizzi e Pasquarelli Mariano a divorarsi le prime occasioni.
Annullato ingiustamente un gol a Moscufo per presunto fuorigioco.
Si va a riposo con il risultato di 0-0. Mister Marsilio decide di non attuare alcun cambio (la panchina è poco folta) e riprende la gara con lo stesso 11 iniziale. Alla ripresa, l’Isola sembra aver lasciato la cattiveria nello spogliatoio e subisce le scorribande degli avversari. Al 15° del secondo tempo, gli avversari passano in vantaggio con una punizione sulla quale Matassa non poteva far nulla. E’ l’episodio che taglia le gambe all’Isola, gli 11 di Acquaviva provano invano a rientrare in partita. Da segnalare l’espulsione di Papiccio che lascia i suoi in 10, per aver reclamato (giustamente) un fallo laterale concesso agli avversari.

 

Pagelle Isola Croata del Molise
1 Paolo Matassa: La carta d’identità dice che gli anni sono 46, ma in campo forse sono meno della metà. Bellissima la parata al 30° del primo tempo, su un veleno tiro dai 25m. Sulla punizione non può far nulla.Grande Tyson Matassa. VOTO 8

2 Andrea Trolio: Il mister lo sceglie per sostituire Berardis infortunato durante il riscaldamento. Nel corso del primo tempo soffre i pochi palloni giocati sulla sua fascìa destra. Ma comunque sempre attento sia alla fase offensiva che alla fase difensiva. VOTO 6

3 Luca Nuozzi: Non al meglio della condizione oggi il nostro Luca, ma riesce comunque a mantenere sempre la posizione, si fa vedere poco in attacco e quando è chiamato a qualche intervento difensivo non si tira indietro. VOTO 6.5

4 Mario Matassa: Qualche problemino fisico anche per lui, ma quando scende in campo Matassa dimentica tutti i problemi. Oggi è chiamato a coprire la posizione di difensore centrale, per l’assenza di Sabella), per ora non sembra farlo rimpiangere. VOTO 7

5 Mattia Manuele: Partita pressoché semplice per il capitano, puntuale su tutti i palloni e tutte le chiusure. Preciso nei colpi di testa, gli avversari dovrebbero portarsi dietro una scala. VOTO 7.5

6 Giuseppe Ricciuti: L’ammonizione nei primi minuti di gara gli condiziona un po’ la partita. Ma Giuseppe, nonostante l’età non sia più quella di un ragazzino, spinge per tutti i 90 minuti, e quando c’è da entrare decisi su un pallone non tira di certo indietro la gamba. VOTO 7

7 Marcello Tomizzi: Il CR7 di Acquaviva (ahahahaha), ha in comune con il suo idolo soltanto il numero di maglia. Si divora un gol nel primo tempo che al campetto comunale avrebbe fatto ad occhi chiusi. Leggermente nervoso e infastidito dai troppo richiami dei compagni. Dai Marcello! VOTO: 5.5

8 Nicolino Amoroso: In campo passa i soliti dieci minuti a discutere con l’arbitro. Riceve un cartellino giallo per fallo tattico (ma la palla l’aveva persa lui), salterà la prossima gara con il Colletorto. Ci mancherai Nicò. VOTO 5.5

9 Mariano Pasquarelli: Oggi è chiamato ad indossare la maglia del fratello Guido, assente per infortunio. Predilige la posizione di esterno, ma in attacco ha tutte le armi per far male agli avversari, forse non le sfrutta tutte. VOTO 6.5

10 Moscufo Simone: Nervoso sul finire di gara, forse per i pochi tunnel fatti agli avversari, perde qualche palla, ma quando hai tra i piedi quella giusta la mette dentro. Annullato ingiustamente un suo gol nel primo tempo. Puoi fare meglio Simò. VOTO 6

11 Notaro Massimo: Sfrutta l’occasione concessagli dal mister, lotta quando può a centrocampo, sul finale esce infortunato per un pestone ricevuto. VOTO 6.5

Mister Marsilio: In panchina ha il solo Papiccio disponibile, non può far granché. Sfodera comunque un insolito 4-3-3 dopo essere andati sotto con il risultato, ma a poco è servito. Nessuna colpa sul gol subito. VOTO 7

Pagelle di Alessio Berardis (accettate là dove presente un pò di ironia!)

SIMONE MOSCHUFO “pensiero”

WP_000750

“SIMONE MOSCHUFO” …L’ISOLA più amata dagli Italiani. Nella partita più importante della stagione, il cuore, la grinta, la voglia di vincere, hanno fatto si che IL SOGNO DIVENTASSE REALTÀ. A inizio stagione nessuno si aspettava questo risultato. Ma partita dopo partita abbiamo capito chi eravamo. Una squadra a COSTO ZERO(dove nessuno ha percepito un solo euro), tutti scendevano in campo per l’amore e la passione di questo sport. SUL CAMPO NON ESISTEVANO FENOMENI O PRIME DONNE, IN DIRIGENZA NON E…SISTEVANO GALLIANI E MOGGI, SIAMO STATI SEMPLICEMENTE UOMINI CHE FANNO PARTE DI UNA FAMIGLIA. LA COLLABORAZIONE DI MISTER, DIRIGENZA E GIOCATORI È STATA COMPATTA. I GENI E GLI “INTENDITORI” DI CALCIO QUI NON ESISTONO. ESISTONO LE PERSONE. Voglio anche sottolineare che una realtà piccola come Acquaviva, affronta anche, con molta professionalità anche la scuola calcio,con le diverse categorie , cosa che non tutti sono in grado di fare. GRAZIE A TUTTI PERCHÈ SONO STATO DAVVERO ALLA GRANDE. GODOOOOOOOOOOOOOOO…. ERAVAMO UN INCUBO PER ALCUNI, ORA SIAMO DIVENTATI REALI.

GIORNATA IMPORTANTE

RISULTATI DELL’ISOLA CROATA – 8.2.2015-

PRIMI CALCI RADUNO DI LARINO:  9 partite  5 vittorie  4 pareggi

PULCINI : Isola Croata – Guglionesi   7 – 1

PRIMA SQUADRA: Isola Croata – Ripabottoni   3 – 2

 

 

CAMPIONATO REGIONALE 2° CAT. GIR.D – 5° GIORNATA

Seconda Categoria

Girone D     5° giornata 

Cil Castellino 1 – 1 Lesina     
Guardialfiera 0 – 6 Atletico Limosano    
Montagano Petrella 3 – 1 Matrice    
Munxhufuni 1 – 4 Ripabottoni F. C.     
Polisportiva Kalena 3 – 4 Isola Croata Del Molise    
Riposa: Roccavivara

 CLASSIFICA

SQUADRA                           PT G V N P F S DR MI  
Atletico Limosano 12 4 4 0 0 19 3 16 6
Lesina 11 5 3 2 0 14 4 10 2
Montagano Petrella 10 5 3 1 1 12 8 4 -1
Isola Croata Del Molise 7 4 2 1 1 11 10 1 -1
Ripabottoni F. C. 7 5 2 1 2 10 9 1 -2
Matrice 7 5 2 1 2 8 12 -4 -2
Roccavivara 4 4 1 1 2 4 4 0 -4
Munxhufuni 4 5 1 1 3 8 13 -5 -7
Cil Castellino 4 5 1 1 3 7 13 -6 -7
Guardialfiera 4 4 1 1 2 7 15 -8 -6
Polisportiva Kalena 0 4 0 0 4 6 15 -9 -8

SCUOLA CALCIO 2014-2015

MANIFRSTO 2014-2015

FUN FOOTBALL 2014

WP_000619<08/06/2014 – FUN FOOTBALL, 400 BIMBI DA TUTTO IL MOLISE ALLO STADIO CANNARSA
Termoli. Lo stadio Cannarsa ha fatto da cornice, lo scorso sabato 7 giugno, al “Fun football”, manifestazione di calcio giovanile organizzata dal Settore Giovanile e Scolastico della Figc Molise e dal Comitato Regionale Molise Figc- Lnd e riservata alla categoria “Piccoli Amici” (bambini/e nati negli anni 2005, 2006, 2007, 2008 e che hanno compiuto il quinto anno di età e che sono regolarmente tesserati con società affiliate alla Figc) e la cui partecipazione è obbligatoria per tutte le scuole calcio riconosciute della passata stagione. L’obiettivo del Fun Football è stato quello di creare un momento di aggregazione e favorire i rapporti sociali in una sorta di grande villaggio globale in cui si è vissuto un momento all’insegna dello sport e del divertimento e dove non ci sono stati né vincitori né vinti poiché a trionfare sono stati tutti coloro che hanno partecipato al grande evento. A fare gli onori di casa il Presidente della Figc Molise Piero Di Cristinzi, il Coordinatore Federale del Settore Giovanile e Scolastico Luigi Valente ed il responsabile dell’evento Gianfranco Mastrogiacomo, responsabile dell’ Attività di Base del Settore Giovanile e Scolastico regionale. Nell’impianto termolese (che per l’occasione è stato suddiviso in vari settori nei quali a rotazione sino stati svolti i giochi di attività motoria) sono stati 380 i bambini presenti alla manifestazione e provenienti da tutto il Molise in rappresentanza di 28 società sportive. Nel corso del lungo e assolato pomeriggio i bambini, accompagnati dai rispettivi tecnici, sono stati coinvolti in giochi di semplice esecuzione, propedeutici naturalmente al gioco del calcio.

Molise–Croazia, pronta per la visita del Presidente della Repubblica, Ivo Josipović

Il Molise pronto ad ospitare il Presidente della Repubblica della Croazia, Ivo Josipović. L’alta visita ufficiale, il prossimo giovedì 5 dicembre.

“Un onore immenso per tutta la nostra Regione”, per il governatore, Paolo di Laura Frattura, evento di assoluto rilievo e di profonda emozione.

“La visita del Presidente Josipović nei nostri tre Comuni di origine croata, Acquaviva Collecroce, San Felice del Molise e Montemitro, – dichiara il presidente della Regione –, è la conferma dell’altissimo interesse che le Istituzioni croate da sempre nutrono per il nostro Molise”.

“Ci prepariamo ad accogliere il Capo dello Stato con una partecipazione assai sentita, tutta proiettata al futuro. Le radici storiche, le tradizioni mantenute, la lingua arcaica vissuta e rinnovata nei nostri centri molisani, non sono soltanto un richiamo al passato. Sono – evidenzia il presidente Frattura –, gli elementi che ci proiettano verso una sempre più convinta condivisione di intenti e interessi con la Croazia. Guardiamo tutti insieme, in particolare con le nostre tre comunità di origine croata, i Sindaci e i cittadini, alla costruzione di un nuovo rapporto fortificato oggi dall’importantissima partecipazione europea che adesso ci avvicina ancora di più”.

“Con la Repubblica della Croazia rafforzeremo i rapporti di una antichissima storia comune, rinnovandoli e potenziandoli nel solco della grande opportunità che si presenta a noi con la nuova programmazione comunitaria”.

Acquaviva Collecroce, San Felice del Molise e Montemitro, nell’ordine, le tre tappe della visita ufficiale del Presidente Ivo Josipović e dell’alta delegazione che lo accompagnerà.

Il Presidente della Repubblica saluterà cittadini, sindaci e amministratori e le associazioni che coltivano la cultura croata con incontri distinti nei rispettivi Caffè Linguistici Letterari dei tre Comuni molisani di origine croata.

Vukovar 2013 Torneo Calcistico Rappresentanze Nazionali Minoranze Croate