Competizione Calcistica

Quarta competizione europea delle rappresentative calcistiche appartenenti alle minoranze nazionali croate. Leggi tutto »

La Vetrina della Carne

di Daniele Vetta - Castelmauro tel. 3276680793 Leggi tutto »

AIUTA L\\\\\\\\\\\\\\\'ASSOCIAZIONE ISOLA CROATA

CONTRIBUISCI CON UN PICCOLO CONTRIBUTO ALLA CRESCITA DELL\\\\\\\\\\\\\\\'ASSOCIAZIONE ISOLA CROATA DEL MOLISE. Leggi tutto »

Consulenza Informatica

Offri nuovi servizi informatici alla tua azienda, ottimizza i processi e massimizza i profitti. info 3771919053 | federicosibilio@gmail.com Leggi tutto »

Papix Bar

PapixBar Un locale conteso da più anime: arredo da pub, cocktail da American bar, menu da paninoteca... Leggi tutto »

Salf di Stanislao Ludovico

Assistenza Tecnica Caldaie Impianti Idrotermici Sanitari Condizionamento Solare Termico e Fotovoltaico Leggi tutto »

Castelfer Srl

Industria lavorazione ferro per cemento armato Leggi tutto »

 

Category Archives: bacheca

BACHECA – Storico

BACHECA

 

14 novembre 2009
VISITA DEL PRESIDENTE CROATO STJEPAN MESIC

Campobasso, 14 nov. – (Adnkronos) – Si e’ conclusa in serata la vista che il presidente della repubblica di Croazia, Stjepan Mesic, in Molise.Il presidente Mesic ha fatto visita, accompagnato dal presidente della giunta regionale, Michele Iorio (Pdl), alle comunita’ dei tre paesi della regione di origine croata, Acquaviva Collecroce, San Felice del Molise e Montemitro. La sua presenza oggi tra noi – ha detto il presidente Iorio al presidente Mesic rappresenta per il Molise un fatto storico di grande importanza e valenza che coinvolge in modo paritetico, sia i tre comuni che la ospitano, che tutta la regione.
Dopo cinquecento anni – ha aggiunto il governatore – lei, presidente Mesić, e’ il primo Capo di Stato della Croazia che onora con un visita ufficiale le tre comunita’ molisane che hanno origine nel suo Paese. E‘ questa una testimonianza di rispetto e attenzione per le nostre comunita’ ed e’ anche uno sprone ad andare avanti nella conservazione della cultura, della lingua, delle tradizioni e della identita’ croata.
Il presidente Iorio ha inoltre voluto ricordare al presidente croato lo sforzo fatto dal Governo regionale – ha spiegato – per mantenere viva la cultura croata e in generale le tradizioni e le identita’ delle minoranze linguistiche presenti in Molise anche attraverso l’insegnamento del croato nelle scuole ed il sostegno ad iniziative culturali di grosso coinvolgimento della popolazione come i ‘caffe letterari’. Al termine della giornata il presidente Iorio e l’ambasciatore della Repubblica di Croazia Tomislav Vidosevic hanno poi firmato, dinanzi al presidente Mesic, una dichiarazione congiunta di intenti tesa a rinsaldare i rapporti tra Molise e Croazia e a progettare e programmare nuove iniziative di comune interesse nel campo del turismo, della cultura, del commercio e della sanita.

07 maggio 2010
6° TORNEO DELL’AMICIZIA 25.4.2010

CATEGORIA ESORDIENTI 11C11
REGOLAMENTO TORNEO
ART.1 – ORGANIZZAZIONE
LA SOCIETÀ ISOLA CROATA DEL MOLISE , INDICE ED ORGANIZZA UN TORNEO A CARATTERE PROVINCIALE DENOMINATO: 6° TORNEO DELL ‘AMICIZIA , CHE SI DISPUTERÀ’ IL GIORNI 25 APRILE 2010 PRESSO IL CAMPO SPORTIVO COMUNALE DI ACQUAVIVA COLLECROCE

ART.2 – CATEGORIA DI PARTECIPAZIONE E LIMITI DI ETÀ
IL TORNEO È RISERVATO AI CALCIATORI APPARTENENTI ALLA CATEGORIA ESORDIENTI 2° ANNO REGOLARMENTE TESSERATI F.I.G.C. CON LA PROPRIA SOCIETÀ PER LA STAGIONE IN CORSO, NATI DAL 01.01.1997 AL 31.12.1997
È POSSIBILE UTILIZZARE UN NUMERO MASSIMO DI 5 (CINQUE) GIOCATORI NATI NEL 1998 .

ART.3 – PRESTITI
NON SONO CONSENTITI PRESTITI
ART.4 – ELENCHI GIOCATORI
LE SOCIETÀ PARTECIPANTI DOVRANNO PRESENTARE ALL’ORGANIZZAZIONE DEL TORNEO, PRIMA DEL SUO INIZIO, L’ELENCO DEI CALCIATORI CHE INTENDONO UTILIZZARE, FINO AD UN MASSIMO DI N.18 DOPO L’AVVENUTA CONSEGNA È PROIBITO APPORTARE MODIFICHE A TALI ELENCHI. NELLA DISTINTA DA PRESENTARE ALL’ARBITRO PRIMA DELLA GARA SARANNO INDICATI FINO AD UN MASSIMO DI 18 GIOCATORI .

ART.5 – SOSTITUZIONI
LE SOSTITUZIONI SARANNO EFFETTUATE NEL PIENO RISPETTO DELLE NORME DI CUI AL C.U. N°1 DEL S.G.S. – ROMA : TUTTI I GIOCATORI IN DISTINTA DOVRANNO GIOCARE ALMENO UN TEMPO DEI PRIMI DUE; PERTANTO AL TERMINE DEL PRIMO TEMPO DOVRANNO ESSERE EFFETTUATE OBBLIGATORIAMENTE TUTTE LE SOSTITUZIONI ED I NUOVI ENTRATI NON POTRANNO PIÙ ESSERE SOSTITUITI FINO AL TERMINE DE LLA GARA TRANNE CHE PER VALIDI MOTIVI DI SALUTE

ART.6 – SOCIETÀ PARTECIPANTI
AL TORNEO PRENDERANNO PARTE LE SOTTOINDICATE SOCIETÀ :

A-DIFESA GRANDE PORTICONE
B-ISOLA CROATA DEL MOLISE
C-LE RONDINELLE
D-KALENA 1924

ART.7 – FORMULA DEL TORNEO
IL TORNEO SI SVOLGERÀ CON LA SEGUENTE FORMULA
1^ FASE
GIRONE UNICO COMPOSTO DALLE QUATTRO SQUADRE PARTECIPANTI CON GARE DI SOLA ANDATA COME DA PROGRAMMA :

SQUADRA ORARIO
DIFESA GRANDE PORTICONE ISOLA CROATA DEL MOLISE
LE RONDINELLE KALENA 1924
LE RONDINELLE DIFESA GRANDE PORTICONE
ISOLA CROATA DEL MOLISE KALENA 1924
KALENA 1924 DIFESA GRANDE PORTICONE
LE RONDINELLE ISOLA CROATA DEL MOLISE

AL TERMINE DELLA PRIMA FASE SI PROCEDERA’ ALLA FORMULAZIONE DELLA CLASSIFICA COME PREVISTO DALL ‘ ARTICOLO 8

2^ FASE

LA PRIMA CLASSIFICATA INCONTRERA’ LA SECONDA CLASSIFICATA PER ASSEGNAZIONE 1°-2° POSTO
LA TERZA CLASSIFICATA INCONTRERA’ LA QUARTA CLASSIFICATA PER ASSEGNAZIONE 3°-4° POSTO

ART.8 CLASSIFICHE
LE CLASSIFICHE SARANNO REDATTE IN BASE AI SEGUENTI CRITERI:
3 PUNTI PER LA VITTORIA – 1 PUNTO PER IL PAREGGIO – 0 PUNTI PER LA SCONFITTA
IN CASO DI PARITÀ DI PUNTEGGIO VALGONO I CRITERI IN ORDINE ELENCATI:
1. ESITO DEGLI INCONTRI DIRETTI
2. DIFFERENZA RETI NEGLI INCONTRI DIRETTI FRA LE SQUADRE A PARITÀ DI PUNTI
3. DIFFERENZA RETI SUL TOTALE DEGLI INCONTRI DISPUTATI NEL GIRONE
4. MAGGIOR NUMERO DI RETI SEGNATE SUL TOTALE DEGLI INCONTRI DISPUTATI NEL GIRONE
5. SORTEGGIO (LE RONDINELLE MONTENERO) 

ART.9 – TEMPI DI GARA E SVOLGIMENTO
LE GARE SI SVOLGERANNO IN 2 (due ) TEMPI DELLA DURATA DI 10 MINUTI CIASCUNO.
LE PARTITE SI GIOCANO 11 > 11 SU CAMPI DI DIMENSIONI REGOLAMENTARI CON PORTE REGOLAMENTARI E UTILIZZO DEL PALLONE N.4

ART.10 – CALCI DI RIGORE ( PREVISTI NELLE FINALI 1-2 POSTO E 3-4 POSTO )
IN CASO DI PARITÀ AL TERMINE DEI TEMPI REGOLAMENTARI SI PROCEDERÀ ALL’ESECUZIONE DEI CALCI DI RIGORE CON LE MODALITÀ STABILITE DALLA REGOLA 7 DELLE REGOLE DI GIOCO E DELLE DECISIONI UFFICIALI;

ART.11 – TEMPI SUPPLEMENTARI
È PREVISTA SOLO PER LA FINALE 1°E 2°POSTO LA DISPUTA DI DUE TEMPI SUPPLEMENTARI DI 5 MINUTI CIASCUNO IN CASO DI PARITÀ AL TERMINE DEI TEMPI REGOLAMENTARI; PERSISTENDO PARITÀ AL TERMINE DEI DUE TEMPI SUPPLEMENTARI, PER STABILIRE LA VINCENTE SI PROCEDERÀ ALL””ESECUZIONE DEI CALCI DI RIGORE COME ALL””ART.10

ART.12 – ARBITRI
LE PARTITE SARANNO ARBITRATE DA TECNICI O DIRIGENTI REGOLARMENTE TESSERATI DALLA F.I.G.C MESSI A DISPOSIZIONE DALL’ORGANIZZAZIONE DEL TORNEO. IN OGNI CASO I RAPPORTI GARA CON ALLEGATE LE DISTINTE DEI GIOCATORI SARANNO TRASMESSE AL COMITATO DI COMPETENZA NEI TERMINI PREVISTI PER LA NECESSARIA VISIONE DEL GIUDICE SPORTIVO

ART.13 – DISCIPLINA DEL TORNEO
LA DISCIPLINA DEL TORNEO VIENE AFFIDATA AL GIUDICE SPORTIVO TITOLARE O SUPPLENTE DEL COMITATO DI COMPETENZA

ART.14 – AUTOMATISMO DELLE SANZIONI
L’ARTICOLO 45 COMMA 2 DEL CODICE DI GIUSTIZIA SPORTIVA NON PREVEDE L’AUTOMATISMO DELLE SANZIONI PER LA
CATEGORIA ESORDIENTI CHE, PERTANTO DOVRANNO SOGGIACERE AI PROVVEDIMENTI DEL GIUDICE SPORTIVO.

ART.15 – RECLAMI
EVENTUALI RECLAMI DOVRANNO ESSERE PRESENTATI ENTRO 30 MINUTI DALLA FINE DELLA GARA NON E’ PREVISTA LA TASSA DI RECLAMO . COPIA DEL RECLAMO DOVRÀ ESSERE CONSEGNATA ALLA CONTROPARTE SEMPRE NEI TERMINI DEI 30 MINUTI.

ART. 16 – ASSICURAZIONE
È RESPONSABILITÀ DI OGNI SOCIETÀ PARTECIPANTE ASSICURARE AI PROPRI GIOCATORI LA COPERTURA ASSICURATIVA. L’ORGANIZZAZIONE DEL TORNEO È RESPONSABILE DELLA REGOLARITÀ DELLA COPERTURA ASSICURATIVA

ART.17 – NORME GENERALI
PER QUANTO NON PREVISTO DAL PRESENTE REGOLAMENTO, VALGONO LE DISPOSIZIONI DEI REGOLAMENTI FEDERALI IN QUANTO COMPATIBILI, E QUELLE RIPORTATE SUL COMUNICATO UFFICIALE N°1 DEL SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO RELATIVO ALLA STAGIONE SPORTIVA IN CORSO.

Acquaviva Collecroce , li 30.03.2010

SEDE DEL COMITATO ORGANIZZATORE:

c/o Campo Sportivo di Acquaviva Collecroce

IL PRESIDENTE DELLA SOCIETÀ :
SIG. MANUELE DONATO tel. 3381547580

RESPONSABILE ORGANIZZAZIONE:
SIG. MARSILIO GIOVANNI tel. 3282810798

22 giugno 2010
DOMANDA SOCIO

– 16/03/2010 @ 10:04:17
ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA
“ISOLA CROATA DEL MOLISE”
Kruč – Filič – Mundimitar
Sede Acquaviva Collecroce Via Indipendenza,56

SOCI
Per acquisire la qualifica di socio, ad esclusione della rosa dei soci fondatori, occorre rivolgere una domanda di ammissione all’associazione che deve essere accettata dal Consiglio direttivo, vale a dire nell’associazione si entra per consenso reciproco e non di diritto (contratto plurilaterale aperto).
La qualifica di socio è valida per l’intero anno sociale e generalmente si intende prorogata anche per gli esercizi successivi qualora non vengano comunicate le dimissioni oppure non esistano meccanismi automatici di decadenza legati ad esempio al mancato pagamento della quota associativa annuale.

DOMANDA DI AMMISSIONE A SOCIO
DOMANDA DI AMMISSIONE COME MEMBRO DELL’ASSOCIAZIONE
A.S.D. “ ISOLA CROATA DEL MOLISE “
con sede in Acquaviva Collecroce , via Indipendenza n. 45

Il/La sottoscritt______________________________ nato a

_____________________ il___ ________ residente in

via/corso/piazza_______________________________n°_____ CAP________

Città __________________________

provincia_____________________tel________________________________

e-mail____________________________

Chiede di essere ammesso quale socio dell’associazione A.S.D. “ISOLA CROATA DEL MOLISE”
Il sottoscritto si impegna a rispettare le disposizioni statutarie vigenti e le delibere degli organi sociali validamente costituiti.
A tale scopo dichiara di conoscere e accettare lo statuto sociale.

Data, _____________ Firma del Socio__________________________

Ricevuta l’informativa sull’utilizzazione dei miei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Decreto Legislativo n. 196/2003 consento al loro trattamento nella misura necessaria per il perseguimento degli scopi statuari. Consento anche che i dati riguardanti l’iscrizione siano comunicati agli enti con cui l’associazione collabora e da questi trattati nella misura necessaria all’adempimento di obblighi previsti dalla legge e dalle norme statutarie.

Data, ________________ Firma del Socio_________________________

18 maggio 2009
MEATING MOLISE-CROAZIA

ONCORSO LETTERARIO ”U.S. A.C.L.I. CAMPOBASSO”
MANIFESTAZIONE INTERNAZIONALE GIOVANILE MEATING MOLISE – CROAZIA GIOVEDI’ 22 MAGGIO 2008 ACQUAVIVA COLLECROCE
Riservato alle scuole elementari di Acquaviva Collecroce , San Felice del Molise e Montemitro.
In occasione del Meating Giovanile Molise – Croazia,
la U.S. A.C.L.I. Campobasso istituisce un concorso letterario per gli alunni delle Scuole in epigrafe.-
1)- Possono partecipare tutti gli alunni iscritti alle Scuole site nei comuni di Acquaviva Colle Croce, San Felice del Molise e Montemitro;
2)- I partecipanti al concorso devono possedere il seguente requisito :
Frequenza nell’anno scolastico 2007 – 2008 in una delle suddette Scuole Elementari;
3)- Gli alunni che desiderano partecipare dovranno svolgere, nella propria scuola, una prova scritta sul tema ”ATTRAVERSO I RACCONTI DEI TUOI NONNI, DEI GENITORI O DEI PARENTI, QUALE IDEA TI SEI FATTO DEL LORO PASSATO, DELLA LORO EDUCAZIONE, DEI LORO GIOCHI E DELLE FESTE, DELLA VITA QUOTIDIANA DI QUANDO ESSI AVEVANO LA TUA ETA’?”
( Tema indicato dal Professor CAMPOSARCUNO Docente Liceo Scientifico M. Pagano Campobasso)
4)- Le graduatorie saranno stilate da una Commissione il cui giudizio è insindacabile.-
La commissione è così composta :
PRESIDENTE :
· Dr. Profess. Giuseppe BOCCARELLO, Direttore Generale Regione Molise Pubblica Istruzione;
COMPONENTI :
· Prof. Dr. Silvio MASTROCOLA, Dirigente Ufficio Provinciale Scolastico;
· Avv.to Franco Giorgio MARINELLI, Assessore Regionale al Turismo;
· Dr. Sandro ARCO, Assessore Regionale alla Cultura;
· Prof. Guido CAVALIERE, Presidente Regionale C.O.N.I. Molise;
· Prof. Valentino CAMPOSARCUNO, Docente Liceo Scientifico Pagano Campobasso;
5)- Il giudizio sugli elaborati sarà espresso in decimi;
6)- Non vi sarà l’ex equo, in caso di parità di votazione il premio sarà attribuito all’alunno più giovane;
7)- La graduatoria sarà esposta presso le Scuole succitate;
8)- Alla Scuola vincitrice (appartenenza dell’alunno primo classificato) sarà assegnato un premio costituito da
20 kit sportivi ( tuta, maglia, borsa) e numero 10 palloni da gioco per le categorie di appartenenza.-
L’alunno vincente, unitamente al nucleo familiare, sarà ospite della U.S. A.C.L.I. Campobasso nei giorni 24 e 25 maggio 2008 presso l’Hotel San Giorgio di Campobasso per assistere alla Sagra dei Misteri, inoltre sarà assegnato un’apposita targa ricordo.-
Agli alunni classificati al 2° e 3° posto verranno consegnate apposite targhe ricordo.-
Gli elaborati dovranno pervenire entro e non oltre il giorno 12 maggio 2008 presso la sede
Regionale C.O.N.I. del Molise sita in via Carducci 88.-
La premiazione avverrà nel corso del meating Molise – Croazia che avrà luogo in Acquaviva Collecroce il giorno 22 maggio 2008.-
IL PRESIDENTE U.S. A.C.L.I

14 marzo 2010
Acquaviva (Kruč) gli atleti che rappresenteranno i Croati Molisani ai giochi di Zadar luglio2006

Nel comune di Acquaviva Collecroce, da tre anni, opera per l’attività di scuola calcio, la U.S. ACLI di Campobasso con qualificati responsabili quali Luigi Pasciullo (ex giocatore nonché capitano dell’Atalanta) in qualità di Direttore Tecnico e Giovanni Marsilio (allenatore dei ragazzi da una vita) in qualità di Allenatore.
Della scuola calcio ACLI sez. di Acquaviva Collecroce, fanno parte oltre ai ragazzi del posto, anche
ragazzi dei comuni lmitrofi facenti parte della Comunità Croata.
L’intento è proprio quello di competere con altre comunità con l’idioma che ci contraddistingue.
Quest’anno la scuola calcio locale, oltre ai pulcini e primi calci, è presente rispettivamente nel campionato provinciale allievi e nel campionato provinciale esordienti
Visto che la maggior parte dei ragazzi appartengono alle comunità di origini croate;
Visto la volontà dei ragazzi della squadra allievi di voler partecipare alle olimpiadi croate,riservate a tutte le minoranze croate nel mondo;
Considerato che questa nostra è l’unica minoranza croata riconosciuta in Italia e che pertanto, merita una particolare attenzione, sia per l’importanza della manifestazione e sia per gli sviluppi culturali che potrebbero derivarne in futuro;
Atteso che la richiesta di partecipazione è stata accolta favorevolmente dal comitato organizzatore della manifestazione;
Tutto ciò premesso il sottoscritto Manuele Donato,nato ad Acquaviva Collecroce il 6.08.1956, dirigente della scuola calcio Acli Sez. di Acquaviva Collecroce nonché responsabile della partecipazione alla manifestazione, dichiara di partecipare alla manifestazione con 24 atleti, nelle discipline di calcio, calcetto e nuoto.
– La manifestazione organizzata dal “CROATIAN WORLD CONGRESS” si svolgerà nella città di ZADAR dal 15.7.2006 al 22.7.2006.
– Kruč, 15.06.2006

15 novembre 2009
il presidente mesic in molise

Le comunità croate del Molise incontrano il «loro» presidente Il Capo della Repubblica Stjepan Mesic ha visitato i centri dove vivono cittadini di origine e lingua slava
Molise e Croazia unite e partecipi nella conservazione e promozione delle tradizioni della cultura e soprattutto nel sostegno e nel miglioramento di servizi per le Comunità croate che insistono nel Basso Molise. Un impegno che ha assunto soprattutto il Governatore del Molise Iorio incontratosi ieri con il presidente della Croazia Mesic in visita ad Acquaviva Collecroce, San Felice del Molise e Montemitro. Un momento importante per rinsaldare una vecchia amicizia che ha legami identitari nei tre centri alle porte dell”Adriatico ma soprattutto per realizzare processi e programmi bilatelari di sviluppo e mercantili.
«La sua presenza oggi tra noi rappresenta per il Molise un fatto storico di grande importanza e valenza – ha detto Iorio ieri al presidente croato – Dopo cinquecento anni lei è il primo Capo di Stato della Croazia che onora con un visita ufficiale le tre comunità molisane che hanno origine nel suo Paese. E’ questa una testimonianza di rispetto e attenzione per le nostre comunità ed è anche uno sprone ad andare avanti nella conservazione della cultura, della lingua, delle tradizioni e della identità croata». Iorio ricordando la visita di Zagabria nel 2005 quando, nella veste di Vice Presidente dell”Euroregione Adriatica, incontrandosi con Mesic gli formulò l’invito a venire in Molise, ha voluto ringraziare quest”ultimo per aver mantenuto la promessa e quindi di aver dato concretezza ad un sogno delle popolazioni croate del Molise.
La prima tappa del tour molisano del Presidente Stjepan Mesic è stata Acquaviva Collecroce presso la sede del “Caffè letterario” per la cui realizzazione Iorio ha ricordato gli sforzi della Regione allo scopo di mantenere viva la cultura croata e in generale le tradizioni e le identità delle minoranze linguistiche presenti in Molise. A San Felice del Molise, poi, il presidente Iorio ha sottolineato a Mesic come il Consiglio Regionale si stia adoperando per riadeguare lo Statuto e per garantire il patrimonio linguistico, culturale e sociale, nonché dei diritti istituzionali dei croati molisani. Nell”ultima tappa a Montemitro, Iorio si è ufficialmente impegnato, nei confronti del Presidente della Repubblica di Croazia e dei cittadini di ciascuno dei Comuni di origine croata, a dare continuità alle attività negli istituti scolastici scongiurando attraverso interventi economici diretti della Regione, ogni ipotesi di ridimensionamento.
Il Presidente Michele Iorio e l”Ambasciatore della Repubblica di Croazia Tomislav Vidosevic hanno infine firmato ufficialmente, alla presenza del presidente Mesic, una dichiarazione congiunta di intenti che ristabilisce e rinsalda i rapporti tra Molise e Croazia e che prevede nuove iniziative di comune interesse nel turismo, cultura, commercio e sanità. (IL TEMPO)

30 aprile 2006
IV° TORNEO DELL’AMICIZIA

Da alcuni anni l’Unione Sportiva ACLI di Campobasso ha avviato una sezione di scuola calcio ad Acquaviva Collecroce, dove partecipano, con eccellenti risultati anche sportivi, bambini e ragazzi del luogo e dei Comuni limitrofi. 
I risultati ottenuti finora sono in buona parte attribuibili allo staff tecnico composto dal Direttore tecnico Luigi Pasciullo (di Montemitro) ex calciatore professionista e capitano dell’Atalanta allenata da Lippi, nonché dagli ottimi allenatori e pedagoghi Giovanni Marsilio, Luca Pasciullo e Gabriele Passero.
Lunedì 30 aprile le ACLI hanno organizzato la IV edizione del Torneo dell’Amicizia riservato alla categoria pulcini. Alla manifestazione hanno partecipato, oltre alla locale squadra, guidata e seguita con pazienza e dedizione dagli allenatori Giovanni Marsilio e Luca Pasciullo, anche i pariclasse della Scuola Calcio Guardialfiera e Scuola Calcio Porticone di Termoli.
La manifestazione si è svolta sotto l’occhio attento di Luigi Pasciullo direttore tecnico ACLI sez. Acquaviva Collecroce.

Terminato il torneo vero e proprio, la manifestazione si è protratta fino a tarda notte.
Nel corso della serata, organizzata dal dirigente ACLI Donato Manuele con l’aiuto di alcuni volenterosi e alla quale hanno partecipato alcune centinaia di persone, sono stati offerti circa 400 pasti annaffiati con del buon vino locale.
Si è colta l’occasione di premiare i ragazzi delle ACLI di Acquaviva, allenati dal mister Gabriele Passero, vincitori del campionato provinciale allievi 2006/2007.
Mattia Manuele capitano degli “Allievi” delle ACLI Acquaviva vincitori del campionato provinciale, ritira il premio
A destra mister Passero.